Surrounding areas

The Fontemaggio House Bed & Breakfast is located in Cossignano, in the southest part of the marchigian Adriatic coast, a few kilometers from Grottammare, the Adriatic Pearl, San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno as well as many medieval and romanic villages and the Sibillini mountains National Park.

The area and varied landscape that caracterize Fontemaggio House are typical of the south Marche region: long gentle sloples with a blooming flora that stretch to the sea and the Apennines with the Sibillini mountain chain and Mount Laga, with peaks over 2000 meters. Here you can also discover the unique and spectacular moon-like landscape of the “calanchi”, the result the water erosion of this claysh territory.

It’s location guarantees unsoilt natural areas ideal for holidays or short stays in total relax. The Fontemaggio House is also the perfect location for food and drink day trips.

From here you can easly get to seaside cities like Cupra Marittima, Grottammare and San Benedetto where you can choose among unpoilt beaches, family beach resorts and the lively night life.

Among the many magnificent surrounding villages that are worth a visit we can name the roman Ascoli Piceno with its many museums, the medieval village of Grottammare, the historic town of Offida (famous for the merletto a tombolo), Castel Trosino and the very close by Ripatransone, with the most narrow alley in Italy.

If you wish to enjoy longer excursions, you can reach the Gran Sasso National Park, the Laga mountains, the Frasassi caves, Ancona, Loreto, Mondavio, the Gradara castle and Urbino.

Frontemaggio House is a tranquil and elegant venue where you can sunbath by the pool, have a tasty breakfast with local products and enjoy the night and the beauty of stars in a relaxing countryside environment.

Nei dintorni è possibile visitare: Ascoli Piceno, Grottammare, San Benedetto del Tronto, Castel Trosino, Offida, Ripatransone, Quintana, Templaria Festival, Carnevale storico piceno, Mercatino Antiquariato, Turismo Marche.

 Itinerari delle Marche per scoprire la regione, un territorio ricco di meraviglie architettoniche, tesori d’arte e paesaggi naturalistici d’incanto.

Le Marche vantano ben due parchi nazionali, quattro parchi regionali e sei riserve naturali. Il più importante è il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, incastonato a cavallo con l’Umbria, da cui svetta il Monte Vettore. Sulla pendice nord del Monte, a 1941 metri di altezza, si trova il Lago di Pilato. Molti gli elementi medievali ancora presenti tra le pendici dei Monti Sibillini: abbazie, case, fortezze, testimoniano ancora oggi il passaggio dei monaci benedettini tra i borghi come Montemonaco.

Straordinario sistema di spelonche carsiche tra le più famose d’Italia, le Grotte di Frasassi si trovano all’interno del Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, nel comune di Genga. Una meraviglia naturale in cui sono presenti stalagmiti e stalattiti formatesi a seguito di stratificazioni calcaree di milioni di anni. Da ammirare “in superficie” la cittadina di Genga in cui svetta impetuoso il Castello medievale, dalle origini romantiche e misteriose.

 Se sei dalle parti di Ascoli Piceno non puoi perderti dal 10 al 20 agosto l’Ascoliva Festival, la sagra delle famose olive ascolane. Durante il festival si tengono dibattiti, incontri, degustazioni all’insegna delle olive verdi ripiene di carne e fritte.

Le olive vengono messe prima in salamoia, poi vengono farcite con carne di manzo e poi ricomposte, impanate e fritte. Oltre alle famose specialità di Ascoli, è possibile assaporare i piatti della tradizione marchigiana nei vari stand. Anche in questo caso non mancherà il miglior vino locale. Sarà un’occasione anche per le aziende locali di prodotti enogastronomici per confrontarsi con il pubblico e per esporre i migliori prodotti.

Acquaviva Picena, Ascoli Piceno

Immerso nella magnifica Valle del Tronto, il borgo collinare è famoso per i reperti preistorici e la rocca medievale, tra gli esempi più interessanti nelle Marche. Da vedere la Chiesa Matrice di San Nicolò.

 

Gradara, Pesaro-Urbino

Situato nell’entroterra della riviera marchigiano-romagnola, la cittadina, che gode di una splendida vista panoramica, lega la sua fama al Castello Malatestiano. Nella celebre rocca si consumò la vicenda di Paolo e Francesca, cantata nell’Inferno dantesco.

 

Sarnano, Macerata

Famosa meta invernale, la cittadina ha origini antichissime: fu donata come feudo ai veterani di Augusto. Tra i siti di maggior interesse il Lago di Pilato e le Gole dell’Infernaccio. Oltre al centro medievale, si segnalano le terme, alimentate da tre delle sorgenti d’acqua di cui abbonda il territorio.

 

 

 

See also

News and
Events

Latest news about tourism and events available to guests of the Dimora Fontemaggio Bed and Breakfast in Cossignano.